Eventi

24h MTB

12h

6h

 

11/10/09 - L'EPICA

13/10/2009

 
"Oggi 11 ottobre mi fa un certo effetto essere in compagnia di strani figuri con baffi finti, copertoncini a mo' di Bibendum arrotolati su spalle e panze, maglie e calzini di lana al ginocchio (modello JJ Galli), con bici vintage da strada in perfetto spolvero ....
Dove sono finito ?
Meglio dove siamo finiti io (stroker) e Pierre (captain) con il tandem rivierasco del Lido dei Caroni? Ma a San Nicolò patria Raschiani e oggi anche Orsi per percorrere (non correre) l'EPICA ovvero ........... sulle tracce di Annibale (ma di lui nessuna traccia).
Percorso stile Eroica con asfalto e sterrato (dicono di quello bello) per copertoncini (risultato : una strage annunciata).
Dopo aver tentato un aggiustaggio volante al mezzo con Enrico meccanico della Rosanna Raschiani (presente), alle ore 9.15 alla francese, in ritardo sul primo folto gruppo di partenti, ci muoviamo nell'interesse generale.
Sembra che un tandem MTB qua quasi nessuno l'ha mai visto ?!.
        
La mattina è nuvolosa e fresca. Cerchiamo di scaldarci recuperando facilmente posizioni su famiglie sul percorso con bambini e abiti ciclistici.
Bello davvero! Sono quelli del percorso corto che si sono inventati una domenica diversa.
Noi invece optiamo per i 68km del medio.
Cominciamo il primo sterrato e ualà in posizione da cane da ferma il prode Antonino su Ciscato avanti Cristo, che guarda l'amico di avventura cambiare il copertoncino bucato.
Armeggia con la macchina da foto e immortala, immortala, immortala ignaro che molto più avanti ........... stessa sorte toccherà a lui.
Breve conciliabolo un saluto e via.
Riprendiamo a macinare con il nostro mezzo "Camo 4 legs drive".
Poco prima del primo ristoro, sverniciamo i Los Lobos in versione "road & vintage".
En bel ciupet !! Spiedo, Ema, Lo zio, Marcello, Bob etc.
Qualche pesante ilarità e al ristoro tutte le loro bici addossate al nostro tandem per non farci andar via prima di loro. La classe!
Si riparte.
Comincia la salita ma è poca cosa solo uno strappo al 20% e tanti dolci (tirami su / tirami giù)saliscendi.
L'avvisatore acustico Silvestro oggi per l'umido è un po' segaito, ma quando si raggiunge un attempato tandem di stradisti in salita ... urla e strilla di vera gioia.
Durante le pendenze all'insù si perde qualcosa sui più agguerriti stradaioli;  ma in discesa e sullo sterrato non ce nè per nessuno.
Tanti comunque hanno tolto le MTB dalle cantine e garage. Le attuali bici road in carbonio pressochè inadatte alla tipologi adel percorso (1/3 sterrato).
Arriviamo al secondo ristoro anche questo di prim'ordine.
Adagiamo il tandem sulle erbe circostanti e subito uno sciame di mosconi stradisti gli ronza intorno incuriositi da Polifemo ruote grasse.
Noi intanto mangiamo e beviamo analcolico tanto da essere sciunf .... all'arrivo e faticare non poco sul pasta party!
Siamo tra i primi ad arrivare e l'ultimo timbro sul traguardo sigilla la nostra .... Epica 2009.
Nel frattempo il sole anche lui si è fatto strada. E' divenuto cocente ( per il mese di ottobre) e chiama ........... un dito di Lancaster.
Bella manifestazione ...... da rifare.
 
Max
 

logo